Albacenter è uno spazio web, un portale nato nel 1999 con l'idea ben precisa di promuovere l'attività degli artisti albanesi nel mondo e la cultura albanese attraverso ilpotente mezzo di diffusione che è internet.
Una finestra dedicata alla cultura albanese vuole essere un sia pur piccolo contributo a far conoscere una realtà che si è sviluppata in condizioni così tanto diverse dal resto del mondo.
L'idea si è trasformata ben presto in un progetto comune con amici artisti in Albania e non solo.
Per mesi abbiamo raccolto e scambiato materiale ed informazioni investendo tempo e danaro per creare questo spazio web.
In un primo tempo Albacenter non era altro che una galleria d'arte virtuale, ma ben presto si sono venuti a creare altri settori come quello del libro, della musica, della fotografia ecc. Sono nati altri progetti e si sono offerti diversi servizi agli utenti sempre più numerosi grazie anche al fatto che i servizi venivano offerti in tre lingue: albanese, italiano ed inglese.
Abbiamo anche cercato di dialogare con i nostri visitatori e dare loro la possibilità di esprimere opinioni e fare proposte legate al mondo della cultura albanese.
Il risultato è stato sorprendente: migliaia di messaggi, spesso semplici impressioni, ma anche richieste di ulteriori informazioni sulle opere o proposte agli artisti per collaborazioni future con associazioni, case editrici e gallerie interessate all'argomento.
Questi risultati hanno ovviamente modificato nel tempo anche l'impostazione del nostro spazio virtuale e sono nati alcuni progetti come creare una biblioteca elettronica o la realizzazione di un catalogo d'arte.
Per tre anni consecutivi abbiamo organizzato un concorso letterario con la partecipazione non solo di molti nomi noti, ma anche di giovani promesse.
Vorrei anche ricordare un servizio che oggi non viene più fornito dalle nostre pagine, ma che per molti anni ha dato il suo contributo alla comunità degli emigrati albanesi: le Pagine Bianche. In pratica, un elenco di nomi con i quali ciascuno poteva chiedere di comunicare pur osservando un totale rispetto della privacy. Ma questo è un servizio ormai superato, anche se ha fatto da apripista agli attuali social network come facebook, netlog ecc. Ovviamente siamo orgogliosi di essere stati utili a riallacciare i legami dei nostri connazionali sparsi nel mondo.
E' stato un vero onore per noi presentare per la prima volta su internet uno spazio dedicato al compositore Prenke Jakova, al compositore e pianista  Aleksander Gashi, al pittore Ismail Lulani e alla pittrice Liljana Cefa, agli scrittori Fadil Kraja, Skender Drini, Skender Temali, Ridvan Dibra e tanti altri.
Oggi su internet è molto facile trovare informazioni relative ai migliori artisti albanesi, ma non lo è sempre stato e forse non lo sarebbe ancora, senza l'inestimabile aiuto che molti artisti hanno voluto darci.
Tra i tanti, il pittore Zef Nacaj che oggi vive a New York e che è andato di persona a contattarli, a realizzare le foto e spedircele in Italia per contribuire allo spazio web. Importanti aiuti ci sono stati forniti anche da Ikbal Kalaja (Università di Scutari), Artan Shabani (Galleria nazionale delle Arti, Albania), Ilir Butka (Centro nazionale della cinematografia, Albania) etc, etc.
Albacenter in sostanza continua ad essere uno specchio del grande lavoro degli artisti albanesi sparsi nel mondo.

Albana Temali

Aggiungi commento


cerca

video

Aleksander Gashi
pianista, compositore
cittadino italiano per meriti artistici

alb@partner